Piazza Fontana, racconto di una strage L'artificiere sull'esplosione

St 1969
L'artificiere intervistato evidenzia l'identica natura dell'ordigno inesploso della Banca Commerciale e dei frammenti della bomba di Piazza Fontana. Sottolinea inoltre la straordinaria potenza dell'esplosivo utilizzato, in grado di spaccare dapprima l'involucro metallico in cui era contenuto e poi scagliare un uomo a 12 metri di distanza: "è stata una delle più forti che io abbia mai rilevato".
Vai al titolo