Berlino '89, cronache dal crollo 09/08/1989: i primi profughi della DDR

Agosto 1989: la Repubblica Federale Tedesca chiude l'ambasciata di Berlino Est, luogo in cui molti tedeschi orientali si rifugiavano. Moltissimi cittadini della Germania comunista sperano di riuscire ad emigrare in Occidente transitando attraverso la Polonia, la Cecoslovacchia, l'Ungheria e l'Austria.
Vai al titolo