Digital World Sabina Magrini. L'insostenibile leggerezza dell'audiovisivo. Conservazione beni sonori e audiovisivi

Sabrina Magrioni dell'Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, ci presenta l'accordo firmato tra DiCultHer e l'Istituto, mirato all'alfabetizzazione del linguaggio dell'audiovisivo nelle scuole. Negli ultimi anni si sono realizzati dei progetti di alternanza scuola-lavoro proprio in tal senso. Oggi tutti hanno un cellulare per creare materiali audiovisivi ma questa creazione avviene con molta poca consapevolezza. L'Istituto, per la sua tradizione, è il più adatto ad educare i ragazzi agli audiovisivi, mettendo insieme il proprio know how tecnico e il patrimonio immaginifico dei ragazzi.
Vai al titolo