#cartabianca Gli operai di Terni delusi dalla Lega - 17/09/2019

St 2019/20
Dal 1 ottobre per oltre mille operai delle acciaierie di Terni scatterà la cassa integrazione. L'ennesimo colpo ad una classe lavoratrice che si è progressivamente allontanata dalla sinistra, contribuendo in maniera decisiva al successo della Lega alle elezioni politiche e alle comunali dello scorso anno, dove per la prima volta nella storia della città è stato eletto un sindaco leghista. All'uscita dai cancelli delle acciaierie molti di questi operai, però, raccontano di essere delusi dalla decisione di Salvini di staccare la spina al governo Lega – Movimento 5 Stelle. Servizio di Lorenzo Grighi
Vai al titolo