Geo I formaggi del Lazio

St 2019/20
Da generazioni la famiglia di Teodoro raccoglie a mano le spezie massaggiate sulla crosta del Conciato di San Vittore, uno dei formaggi più antichi del Lazio. Siamo sui Monti Aurunci, vette arrotondate a guardia delle strade provenienti dal Molise, dalla Campania e dal Lazio. In un'epoca in cui non c'erano celle frigorifere e la conservazione di cibi era un problema di difficile soluzione, le erbe della conciatura servivano a tenere lontani gli insetti e a impedire l'attacco dei batteri. Teodoro è un intellettuale della pastorizia, in grado di coniugare la tradizione produttiva con la novità. Di Manuela Petrocchi
Vai al titolo