#cartabianca La chiusura degli Sprar e le storie dei migranti di Montesilvano - 24/09/2019

ItaliaSt 2019/20
A Montesilvano in provincia di Pescara, cittadina che ospita meno di duecento migranti, il comune ha deciso due anni fa i chiudere due grandi centri di accoglienza e avviare un progetto di integrazione. Un modello che per il sindaco di centro destra continua a funzionare. Ma con l'entrata in vigore del primo decreto sicurezza i comuni possono ospitare solo i minori non accompagnati, i titolari di protezione internazionale e di protezione sussidiaria. Restano fuori i richiedenti asilo e chi aveva un permesso umanitario. Raccontiamo le loro storie. Servizio di Valeria Brigida.
Vai al titolo