La Vita in Diretta Estate L'albero che cresce sul marmo - 31/07/2019

St 2019
Lenola (Lt). Un albero di cipresso è cresciuto sul marmo travertino della Basilica Pontificia Minore Della Madonna Del Colle, senza terra, né radici, dopo che, nel 1628, alcuni rami erano stati inchiodati per decorare una delle facciate della chiesa. Al momento di rimuoverli, ci si accorse che stranamente avevano attecchito. Sembra che Gabriele Mattei, fondatore della Basilica, usasse le bacche del cipresso per operare dei miracoli che gli consentivano di raccogliere fondi per costruire il santuario. È in corso il suo processo di beatificazione e un documento elaborato dal CNR nel 2002 attesta che è miracoloso che i cipressi siano vissuti per così tanto tempo in una condizione "trofica" così difficile. La Chiesa cattolica al momento non ha accertato se si tratti di un miracolo. Gabriele Mattei nel 1602 fu rimproverato da un anziano perché stava disturbando i Vespri Solenni alla Madonna; pensò con 2 amici di ucciderlo, ma gli apparve in sogno la Madonna che lo distolse da questa volontà, chiedendogli, invece, di cercare la sua effigie nella località Colle e di costruire in quel luogo un tempio in suo onore. Il giovane la trovò, si convertì e nel 1610 fondò la Basilica.
Vai al titolo