La Vita in Diretta Estate Il dramma di due genitori, adottata la loro unica figlia - 06/08/2019

St 2019
Mario e Rita, nomi di fantasia, hanno 1 figlia, Lina. La bambina nasce prematura il 12 gennaio 2009: soffre di crisi epilettiche, è magrolina e si ammala spesso. Mario lavora alla Lamborghini come operaio, la moglie è responsabile di un magazzino ortofrutticolo. Sono entrambi invalidi. Perdono il lavoro e nel 2012 c'è anche il terremoto in Emilia. Per andare avanti, si rivolgono ai servizi sociali sperando in un aiuto per un'occupazione e un sostegno alla genitorialità. Invece, iniziano i loro problemi. Avevano abituato Lina ad essere autonoma. Un'assistente sociale la vede versarsi dell'acqua da sola, aveva circa 4 anni. Scriverà che i genitori non le davano da bere. Mario e Rita si sposano in comune. Non avevano soldi per un bel vestito. Così usano gli abiti rinascimentali del gruppo storico al quale aderivano. I servizi sociali scriveranno che si sono sposati con rito celtico e che sono mentalmente alienati. La bambina viene affidata ad una comunità. Oggi Lina è stata adottata. L'ultima volta l'hanno vista il 22 luglio 2014.
Vai al titolo