Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Sorgente di vita St 2018/19 Puntata del 21/07/2019

Il 18 luglio del 1994, a Buenos Aires, un furgoncino carico di tritolo devastò l'edificio sede dell'AMIA e della DAIA, tra le più importanti organizzazioni ebraiche argentine, causando 85 morti e centinaia di feriti.Victor Nahum, che allora aveva 15 anni, fu tra i volontari che nei giorni successivi scavarono tra le macerie. A 25 anni di distanza, il ricordo di una tragedia di cui ancora non si conoscono i responsabili, tra depistaggi e misteri. Un incontro con Eshkol Nevo, tra i più importanti scrittori israeliani della nuova generazione. Di passaggio a Roma, parla del libro "Tre piani", scritto qualche anno fa, dal quale il regista Nanni Moretti ha tratto il film che sta girando in questo periodo, traslando la storia da Tel Aviv a Roma.Nell'intervista Nevo parla anche di politica, del piano di pace proposto da Trump, della vivacità del suo paese, Israele, ricco di contrasti e proprio per questo anche di storie da raccontare.Anelli e spille, forbici e pinze, tessuti, chiavi e cucchiai: piccoli oggetti di vita quotidiana di età medievale, rinvenuti a Bologna durante lo scavo archeologico di un antico cimitero ebraico che si riteneva perduto. In mostra al Museo ebraico del capoluogo emiliano, questi oggetti raccontano un pezzo di storia degli ebrei bolognesi, che in età medievale vissero un periodo fiorente, ma poi furono rinchiusi nel ghetto e infine cacciati da papa Pio V, che volle addirittura distruggere il loro cimitero, oggi ritrovato.Un festival di cori ebraici a Ferrara: sei gruppi vocali per un totale di duecentoquaranta voci, cantori amatoriali di musica liturgica ebraica e di canti popolari. Quattro giorni di incontri e di prove per un gran finale al Teatro Comunale intitolato a Claudio Abbado.

[an error occurred while processing this directive]

Torna su