Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Passato e Presente - La nascita del Partito Popolare Italiano St 2018/19 - La nascita del Partito Popolare Italiano

18 gennaio 1919: in un albergo romano, un piccolo gruppo di persone riunite attorno a don Luigi Sturzo, dà vita al Partito Popolare. Per la prima volta i cattolici italiani, hanno un loro partito di riferimento. In questa puntata di "Passato e Presente" Paolo Mieli e il professor Nicola Antonetti ricostruiscono l'evento destinato a rivoluzionare il quadro politico italiano. Spaventata dall'avanzata del partito socialista, la gerarchia ecclesiastica rimuove il "non expedit", la disposizione di Pio IX che impedisce ai cattolici di partecipare alla vita politica, una protesta contro lo Stato Italiano per la perdita del potere temporale e la mancata indipendenza della Santa Sede. Il nuovo partito otterrà ottimi risultati alle elezioni, ma avrà vita breve. Nel 1926 il fascismo lo metterà fuori legge e il suo fondatore, don Luigi Sturzo sarà costretto prima alle dimissioni e poi all'esilio.