La Vita in Diretta Estate Saonara (Pd). Multa da 400 euro per chi bestemmia - 30/07/2019

St 2019
La scorsa settimana è stato approvato il nuovo regolamento comunale. Tra le 75 norme, spicca il divieto di bestemmiare in luogo pubblico. Pena per i trasgressori: 400 euro. Il sindaco del paese Walter Stefan, nel difendere il provvedimento adottato, spiega che la sanzione si applica a chi offende qualunque fede religiosa: "Ci sono arrivate numerose segnalazioni per comportamenti blasfemi. Spesso i bestemmiatori sono ragazzi e anche ragazze". Peraltro va ricordato che in Veneto per molti le bestemmie sono un semplice intercalare. Per non lasciare nulla d'intentato i cittadini verranno informati tramite un volantino stampato in 4 lingue (italiano, inglese, romeno e cinese), che riporterà tutti i cambiamenti del regolamento, aggiornato e revisionato dopo 25 anni. "La sanzione per chi bestemmia in luogo pubblico è di 400 euro, più alta di quella che rischia un automobilista se passa col rosso o se guida con il cellulare - ha spiegato il sindaco - la cifra è alta ma si tratta di una scelta ponderata, perché deve servire davvero da deterrente. Non è per spillare soldi ai cittadini, è un tentativo di educare, dato che qualche volta episodi spiacevoli sono accaduti pure vicino alla chiesa". Ora, però, il rischio è che i giovani, per puro gusto della trasgressione, adottino un linguaggio ancora più blasfemo.
Vai al titolo