La Vita in Diretta Estate

Tutti i 25 dipendenti di una comunità terapeutica a Pratolungo di Gavi (Al) sono indagati per maltrattamenti ai disabili ospitati nella struttura. 7, i più violenti, sono agli arresti domiciliari. Le telecamere dei Carabinieri hanno ripreso ingiurie, vessazioni, spintoni, strattonamenti, ma anche reiterati comportamenti denigratori "gravemente lesivi della dignità personale". Con l'aggravante che le vittime erano affette da gravi disabilità. L'operazione "Freedom" è scattata dopo la denuncia dei genitori di un ospite della struttura convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale. I Carabinieri sono riusciti a installare telecamere nascoste all'insaputa di tutto il personale. E le immagini hanno svelato l'orrore. Il direttore della residenza ha avviato le pratiche di licenziamento nei confronti degli operatori che, nei filmati ripresi dalle telecamere installate dai carabinieri, hanno avuto comportamenti aggressivi verso gli ospiti psichici.
Vai al titolo