Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

La vita in diretta St 2018/19 Oggi a Prato la prima udienza del processo - 12/06/2019

È il giorno della verità. Via al processo per l'ormai nota infermiera di Prato di 31 anni che ha chiesto e ottenuto dal Gip di essere processata con il rito abbreviato, in alternativa alla richiesta di giudizio immediato inizialmente avanzata dalla procura. La donna è accusata di atti sessuali con minore e violenza sessuale ai danni di uno studente di 15 anni (all'epoca ne aveva 13), al quale dava ripetizioni private di inglese e da cui ha avuto un figlio che ha 10 mesi. Lei, madre di un bambino di 11 anni, è agli arresti domiciliari dal 27 marzo per il pericolo di inquinamento delle prove e la possibile reiterazione del reato. I legali della donna chiederanno al giudice di far cessare la misura cautelare degli arresti domiciliari. Indagato anche il marito, accusato di alterazione di stato civile: secondo l'accusa, avrebbe riconosciuto il neonato pur sapendo che il padre era il quindicenne.

Torna su