Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2018/19 Elezioni coi bot - 10/06/2019

Sono 136 i comuni al ballottaggio dopo il primo turno del 26 maggio, e 3,6 milioni gli elettori chiamati a votare in due capoluoghi regionali, Potenza e Campobasso, nonché in altri città come Avellino, Ferrara, Forlì, Reggio Emilia, Cremona, Ascoli Piceno, Biella, Verbania, Vercelli, Foggia, Livorno, Prato e Rovigo. Agorà sarà, coi suoi inviati in diretta, a darvi conto dei risultati a Ferrara, Campobasso e Piombino, città simbolo di un cambiamento in atto. Ma intanto il Governo è tra due fuochi: l'incombere della mannaia europea, che potrebbe far partire la procedura d'infrazione, e i sindacati, pronti allo sciopero generale. Sul deficit "andremo sotto intorno al 2,2-2,1%": ha detto il ministro dell'Economia Giovanni Tria, per il quale "le aspettative sono quelle scritte nel Def". Mentre sui controversi minibot, spinti dalla Lega per saldare i debiti della Pa, secondo Tria non c'è una discussione interessante e il tema non sarà trattato dal Governo. Fronte caldo anche per il paventato sciopero generale, con il Governo definito dagli statali, scesi in piazza a Roma sabato, "il peggior datore di lavoro". E se "a questo punto non escludiamo più nulla", come ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, per la squadra giallo-verde si prospetta una stagione quanto mai calda.

Torna su