Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Geo St 2018/19 Il grano Serena

Prima Campodimele, poi gli 800 metri di quota del Parco Naturale dei Monti Aurunci, dove c'è una valle magica nella quale il tempo sembra essersi fermato. Raggiungibile da una sola strada, bianca e polverosa, priva di condotta idrica, linea elettrica e telefonica, è abitata, unicamente in estate, da alcuni pastori e popolata da greggi di capre. Qui, in estate, da tempo immemorabile viene coltivata la varietà autoctona di grano tenero "Serena", ricca da un punto di vista alimentare e deliziosa da quello culinario: il pane fatto qui, infatti, non si dimentica mai. E, forse, allunga la vita, se si pensa che uno su dieci degli abitanti di questa zona supera i cento anni di età! Di Riccardo Barbieri

Torna su