Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2018/19 Le piazze del primo maggio, Venezuela, caso Siri, economia - 02/05/2019

Un primo maggio che vede 30 mila persone in piazza a Bologna con i leader di Cgil, Cisl e Uil, ma anche scontri e tensioni tra forze dell'ordine e No Tav a Torino. E se il Papa sottolinea come la mancanza di lavoro "è una tragedia mondiale", il presidente Sergio Mattarella dice: "senza lavoro rimane incompiuto il diritto di cittadinanza", ma aggiunge anche che "le tasse sui redditi da lavoro in Italia sono tra le più alte dei Paesi sviluppati" e vanno ridotte. Intanto è di almeno un morto e 59 feriti il bilancio degli scontri in Venezuela. Juan Guaidò annuncia un nuovo giorno di proteste "con più forza che mai". E per Mike Pompeo, segretario di Stato Usa, un'azione militare americana "è possibile". Intanto a Parigi, un'altra giornata di scontri tra polizie e gilet gialli, con i sindacati divisi. Economia in ripresa? Il Pil nel primo trimestre del 2019 segna un +0,2%. "Un punto di partenza. L'importante è sapere che l'Italia non è in recessione, adesso dobbiamo fare molto di più". L'ha detto il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio, commentando i dati Istat sul Pil e promettendo: "Spero sia l'ultimo primo maggio in cui in Italia non c'é il salario minimo orario". Cifre, quelle dell'Istat, che non tranquillizzano i sindacati: "02 è il prefisso telefonico di Milano", ribatte Carmelo Barbagallo, segretario Uil. Molte le incognite, dall'aumento dell'Iva (Di Maio lo esclude per il 2019), al taglio del cuneo fiscale, fino al caso di Armando Siri, con la richiesta di dimissioni del sottosegretario della Lega da parte del M5s. Ospiti di Serena Bortone: Emilio Carelli, Movimento 5 Stelle; Ciocca, Lega; Pier Ferdinando Casini; Julián Isaías Rodríguez Díaz, Ambasciatore della Repubblica del Venezuela; David Sassoli, Pd; Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl; David Parenzo, giornalista; Antonella Mascali, Fatto Quotidiano; Fabio Fortuna, Rettore Unicusano; Sarina Biraghi, La Verità; Sara Dahlsten, consigliere ambasciata svedese

Torna su