Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Speciale Tg1 St 2018/19 - Italiani d'Australia - 31/03/2019

Dopo l'Argentina e gli Stati Uniti, l'Australia: terzo appuntamento con l'inchiesta di Giovanni Bocco sull'emigrazione italiana nel mondo per Speciale TG1. Un reportage alla scoperta dello storie di vita, delle abitudini, delle trasformazioni e dell'attaccamento alle tradizioni dei nostri connazionali all'estero. Si comincia da Sydney, con una giornata passata con i pescatori originari di Bagnara Calabra e i loro racconti di attaccamento all'Italia. "Essere italiani oggi è di moda in Australia, ma non è stato sempre così", racconta Lyndon Terracini, direttore dell'Opera House, uno dei teatri più scenografici del mondo. Grande il successo dei nostri prodotti, dal gelato artigianale, al caffè espresso, che si trova in ogni bar dell'Australia. Nello Speciale, inoltre, una visita alle aziende che mantengono alto il nome del 'made in Italy' in questo Paese. Fondamentale, poi, il contributo italiano nel mondo della ricerca, con il fisico Andrea Morello, celebre creatore del primo quantum bit al silicio. E anche la moda australiana parla italiano, come testimonia la famosa stilista Carla Zampatti. Il reportage fa tappa a Melbourne, la più europea e colta delle città australiane, dove si concentra il 40 per cento dell'emigrazione italiana del paese. Stupisce il dato: 350.000 i ragazzi che studiano italiano in Australia, in percentuale è il più alto nel mondo. Non poteva mancare una visita allo chef stellato Guy Grossi. E, infine, i giovani dell'associazione "Dante Alighieri", con il loro entusiasmo per la cultura e la tradizione italiana. Un viaggio sorprendente in un continente dove l'ultima crisi economica risale al 1991, che continua a crescere al ritmo del 3 per cento annuo e dove l'influenza italiana è davvero straordinaria.