Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Per un pugno di libri St 2019 La tregua (di Primo Levi)

Ultimo appuntamento di stagione per la ventesima edizione del book game più famoso della televisione italiana. Al timone, per il gran finale di "Per Un Pugno di libri", Geppi Cucciari che, con la consueta maestria e un'ironia irresistibile, insieme al professor Piero Dorfles guida la sfida tra il Liceo Classico Europeo dell'Educandato "Emanuela Setti Carraro dalla Chiesa" e il Liceo Artistico e Musicale "Foiso Fois" di Cagliari. Le due classi finaliste si confrontano su un romanzo fondamentale del Novecento italiano, "La tregua" di Primo Levi. Pubblicato nel 1963 e vincitore lo stesso anno della prima edizione del premio Campiello, il romanzo è il seguito di "Se questo è un uomo". Dopo l'Iliade mortale del Lager, Levi ci racconta l'Odissea del ritorno dopo la liberazione di Auschwitz. Il libro è introdotto da una poesia che riveste particolare importanza nel contesto dell'opera. E' Primo Levi a precisare il significato stesso del termine tregua e il senso del romanzo: "Esistono remissioni, "tregue", come nella vita del campo l'inquieto riposo notturno; e la stessa vita umana è una tregua, una proroga; ma sono intervalli brevi, () perché la morte è iscritta nella vita, è implicita nel destino umano, inevitabile, irresistibile." I libri consigliati da Piero Dorfles sono: "Migrazioni e intolleranza" di Umberto Eco (La casa di Teseo, 2019); "Il tempo curvo a Krems" di Claudio Magris (Garzanti, 2019); "Sei stato carnefice o ribelle?" di Pierre Bayard (Sellerio, 2018).

Torna su