Speciali Storia

56 min
Il 4 novembre del 1918 la parola più attesa per tre anni e mezzo da oltre quattro milioni di italiani transitati per il fronte della Prima Guerra Mondiale, può essere finalmente pronunciata con tono assertivo: fine. La parola sussurrata con speranza per 42 mesi, ostentata nell'illusione, maledetta nella delusione. La parola che si è spenta sulle labbra di 650.000 morti in trincea, diventa cronaca, realtà.
Vai al titolo