Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Quante storie St 2018/19 Vittorino Andreoli e i pregiudizi del nostro tempo

Democrazia, assurdità, bellezza, vecchiaia: quattro lezioni virtuali che smascherano i pregiudizi del nostro tempo. Dietro la controfigura di un personaggio anziano e solitario, che riscopre attraverso i social network una relazione con il mondo, lo psichiatra Vittorino Andreoli, ospite a Quante Storie, racconta a Corrado Augias la propria visione della società contemporanea e di un presente in cui troppo spesso si scambia la presenza in rete con la vera vita.

Torna su