Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

L'Italia con Voi St 2018/19 Puntata del 22/02/2019

Grandi ospiti istituzionali in apertura di puntata per Monica Marangoni e il Maestro Palatresi. Si comincia con Vincenzo De Luca, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese alla Farnesina, che ci parla del programma "Vivere all'Italiana" e delle iniziative del Ministero degli Esteri per diffondere nel mondo la conoscenza della lingua e della cultura italiana e del Made in Italy. Subito dopo Ricardo Merlo, sottosegretario del Ministero degli Esteri, fa il punto sulle iniziative per gli italiani all'estero. Si passa agli Oscar, con "Hollywood party", di Alessandro Boschi, che ci fa conoscere l'attore Giuseppe Cederna, uno dei protagonisti di "Mediterraneo", premio Oscar per il miglior film straniero nel 1992. Si rimane in tema anche con Valerio Sammarco, critico cinematografico, per un pronostico in vista della notte degli Oscar. Si cambia argomento parlando di un'eccellenza italiana che ci rende apprezzati in tutto il mondo, il Prosecco, con Luca Giavi, direttore del Consorzio di tutela Prosecco Doc. Si prosegue a celebrare l'eccellenze Made in Italy anche con Giulia Di Tomaso, ingegnere bio-meccanico ideatrice, insieme ad un team di medici ed informatici del Campus Biomedico di Roma, di una moderna "maglietta della salute" ad alta tecnologia. Si chiude con la cantante Maria Carfora e la sua interpretazione di un brano classico: "O mio babbino caro" del grande compositore toscano Giacomo Puccini. L'Italia con Voi va prima in Sudafrica per incontrare Marco Pintus, direttore dell'ICE, l'Istituto per il Commercio Estero a Johannesburg, che ci fa scoprire come il nostro Paese riesca a farsi largo in una realtà in crescita come quella sudafricana. Dopo, in Canada, per conoscere la fashion manager Sonia Marengo, che ha lasciato la sua Cuneo per trasferirsi a Montreal, dove affianca uno stilista canadese.

Torna su