Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Il posto giusto St 2018/19 Puntata del 10/02/2019

La puntata ospita il giornalista Alan Friedman, che racconta aneddoti sul suo percorso professionale e riflette con Ruffo sul cambiamento di prospettiva che Internet e i social network stanno imponendo in questi anni agli operatori dell'informazione. In studio ci sono, come sempre, il formatore Fabrizio Dafano e l'orientatore Stefano Raia, per commentare veri colloqui di lavoro e indicare le strategie migliori da adottare di fronte all'incontro con un selezionatore. L'esperto di politiche del lavoro Romano Benini approfondisce il funzionamento di Crescere in digitale, progetto dell'Anpal, l'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive, rivolto alla formazione dei giovani sulle competenze digitali, mentre la giornalista Elisabetta Tanini inaugura una serie di interventi dedicati al Reddito di Cittadinanza, che prosegue nelle prossime puntate e chiarisce tempistiche, modalità di erogazione e criteri d'accesso. "Il Posto Giusto" racconta la storia di Cristina, giovane laureata in Lettere che proprio grazie a un tirocinio formativo sulla tecnologia digitale ha trovato lavoro in un'azienda che produce gioielli. La trasmissione illustra, poi, attraverso lo sguardo di Rebecca Vespa Berglund il percorso formativo necessario per diventare tecnico biomedicale, figura che promette prospettive occupazionali interessanti nei prossimi anni. A strappare un sorriso pensa Edoardo Ferrario, che cerca di alleviare lo stress da lavoro rivolgendosi a uno psicologo molto particolare, mentre con Michela Giraud scopriamo le singolari idee dei passanti sull'EURES, un servizio per cercare lavoro poi spiegato in modo chiaro in una grafica d'animazione.

Torna su