Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Passato e Presente St 2018/19 La ritirata di Russia

Il 22 giugno 1941 scatta l'operazione Barbarossa. Le armate del III Reich invadono l'Unione Sovietica. Mussolini, alleato di Hitler, non vuole restare a guardare e invia sul fronte russo un corpo di spedizione di 60 mila uomini a cui si aggiungono un anno dopo altri 220 mila soldati. In questa puntata "Passato e Presente", il professor Marco Mondini e Paolo Mieli approfondiscono questa pagina della nostra storia facendo particolare riferimento all'immagine di quell'evento tramandataci dalla memoria. La partecipazione italiana alla campagna di Russia si rivela subito un azzardo. Mezzi insufficienti e risorse inadeguate all'enorme sforzo bellico sono alla base di una rovinosa disfatta che culmina in una drammatica e disastrosa ritirata. Tra morti e dispersi il bilancio delle perdite e di oltre 90 mila uomini.

Torna su