Petrolio Palermo e l'urbanizzazione selvaggia del secondo dopoguerra

St 20198 min
Dopo la seconda guerra mondiale, Palermo vede un'intensa attività edificatoria. Il territorio agricolo, nella periferia della città, viene quasi del tutto cementificato per ospitare nuovi quartieri e case popolari. Un'urbanizzazione selvaggia, a danno del paesaggio, dei beni culturali e della dotazione di servizi per i cittadini, condizionata da operazioni criminali e mafiose.
Vai al titolo