Siti italiani del Patrimonio Mondiale UNESCO

Siti italiani del Patrimonio Mondiale UNESCO - Antiche faggete primordiali dei Carpazi e di altre regioni d'Europa - RaiPlay

Antiche faggete primordiali dei Carpazi e di altre regioni d'Europa

Italia2 min
Il sito seriale transnazionale è composto da 77 parti in 12 paesi europei: Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Germania, Italia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ucraina. Complessivamente il sito rappresenta uno straordinario esempio di foreste non disturbate dall'antropizzazione che si sono sviluppate dopo la fine dell'ultima era glaciale, partendo da poche aree isolate nelle Alpi, Carpazi e Pirenei, in un periodo di poche centinaia di anni con un processo che è ancora in corso. L'espansione in un intero continente è stata resa possibile grazie alla adattabilità del faggio e alla sua tolleranza delle diverse condizioni climatiche, geografiche e fisiche. Queste faggete vetuste sono indispensabili per comprendere la storia e l'evoluzione del faggio, che si è diffuso in tutte le altitudini, dalle zone costiere alle montagne, partendo dalle originarie aree glaciali dell'Europa sud orientale ed espandendosi verso l'Europa nord occidentale. Testo di Eugenio Farioli Vecchioli, Domizia Mattei. Con la collaborazione di Arnaldo Donnini, Sergio Macedone, Vincenzo Reale. Regia di Fedora Sasso, Eva Freré. Edizione a cura di Antonio Masiello. SI RINGRAZIA: PARCO FORESTE CASENTINESI; REPARTO DEI CARABINIERI BIODIVERSITA' DI CAPOVECCHIO; ENTE PARCO FORESTE CASENTINESI, EMANUELE PEREZ.