Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Portobello St 2018 Cercasi: giocattoli da portare in dono ai bambini ricoverati in ospedale - 08/12/2018

Rosaria è una bambina di 12 anni, che sin da piccolissima ha dovuto fare i conti con la malattia e con il trapianto, dimostrando non solo la forza e il coraggio necessari per superare questo tipo di esperienze, ma anche una tenera propensione alla solidarietà incondizionata. A seguito di alcuni accertamenti medici, le viene diagnosticata una anemia aplastica severa da intossicazione ambientale. Per questo tipo di patologie fulminanti, il trapianto rappresenta l'unica soluzione possibile. Durante i mesi di ricovero, nonostante fosse molto piccola, Rosaria si è resa conto dell'importanza di essere coccolati, di ricevere una visita, un saluto, anche da qualcuno che non si conosce affatto. Infatti, le cose più belle che ha ricevuto, a suo dire, non sono regali o oggetti materiali, bensì la visita delle persone, i loro sorrisi. Ecco perché Rosaria, una volta fuori dall'ospedale, decide di organizzare una raccolta simbolica di giocattoli da portare ai bambini ricoverati a Brescia, ponendo una cassetta di legno nella sua scuola. Il giocattolo è un pretesto per poter fare visita; Rosaria sa che valore ha il gesto in sé.

Torna su