Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Aprile 2018 - Mai più bullismo St 2018 - Aprile 2018 - Mai più bullismo

In Italia, il 15% degli studenti di età compresa tra 12 e 18 anni ha sperimentato diverse forme di bullismo, mentre il 10,4% ha riferito di subire ripetuti atti di esclusione da parte di propri pari. Il disagio provocato dal bullismo non si esaurisce nell'atto violento in sé, ma provoca una crescente riduzione dell'autostima, attacchi d'ansia, depressione, disturbi del sonno, isolamento e paura di uscire di casa. Vittime di violenza non sono solo i ragazzi più sensibili, ma anche professori, aggrediti dai genitori e scherniti dagli allievi. Come a Lucca, dove un giovane studente si prende gioco di un docente fingendo addirittura di dargli una testata con un casco. Un fenomeno che trova terreno fertile all'interno degli istituti scolastici e sul web, ma che fonda le sue radici nell'ambiente familiare. Ed è proprio dove la famiglia non riesce ad intervenire che deve subentrare la scuola. Come nel caso del l'Istituto Superiore Francesco Morano di Caivano, l'esempio di una scuola che insegna ai ragazzi prima di tutto a vivere, perché il rispetto dell'altro e delle regole è il primo passo verso un futuro migliore.