Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Wonderland St 2018/19 Puntata del 07/12/2018

In occasione del 50° anniversario della prima italiana, Wonderland dedica una puntata speciale a 2001: Odissea nello spazio. Per raccontare il capolavoro di Kubrick, Wonderland ha ricostruito nel dettaglio i quasi quattro anni di lavorazione del film: dal primo incontro tra il regista e Arthur C. Clarke ispiratore e co-sceneggiatore della pellicola agli ultimi tagli dopo la prima americana. All'interno dello speciale, un ricco backstage fotografico, un breve e inedito intervento radiofonico dello stesso Stanley Kubrick e le testimonianze del critico Michel Ciment e del mago degli effetti speciali Douglas Trumbull: "La possibilità di inserire gli alieni nel film era costante, ci stavamo provando tutti, ci stavo lavorando anch'io. Il problema non è che non avessimo provato a realizzare gli alieni, ma solo la mancanza di tempo. Stanley alla fine decise secondo me saggiamente di non inserire gli alieni nel film, di suggerire la loro esistenza senza renderli manifesti e credo che questo abbia reso il film migliore." La genesi creativa di uno dei titoli più iconici dell'intero XX secolo è, insomma, l'altra faccia di una vera e propria odissea produttiva, con il perfezionismo del maestro a sfidare i limiti di costo di una macchina realizzativa incredibilmente complessa. A 2001: Odissea nello spazio saranno dedicati anche la copertina "pop" della settimana, con l'adattamento a fumetti del maestro Jack Kirby, attualmente in mostra a Bologna, e la rubrica Umano, post-umano, intitolata "HAL e i suoi fratelli" e dedicata al tema dell'intelligenza artificiale. La novità "cult" della settimana è invece l'horror La casa delle bambole - Ghostland, che sarà brevemente presentato dal regista Pascal Laugier.

Torna su