Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Siti italiani del Patrimonio Mondiale UNESCO Portovenere, Cinque Terre e le Isole Palmaria, Tino e Tinetto

Iscrizione lista unesco 1997. La Riviera Ligure tra Porto Venere e le Cinque Terre, a est di Genova, rappresenta un paesaggio culturale di straordinario valore in quanto testimonia l'interazione armoniosa tra la gente e la natura per produrre un paesaggio di eccezionale qualità scenica, illustrando un modo di vivere che è esistito per centinaia di anni e che continua a rivestire un ruolo socioeconomico importante nella vita della comunità. Il sito comprende Portovenere, le Cinque Terre (Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, e gli isolotti di Tino, Tinetto e Palmaria, tutti riuniti in un paesaggio che rappresenta un unicum per le sue caratteristiche geomorfologiche, ambientali, antropiche e architettoniche, le une inestricabilmente legate alle altre. Testo di Eugenio Farioli Vecchioli, Domizia Mattei. Con la collaborazione di Vincenzo reale. Regia di Monica Taburchi. Edizione a cura di Antonio Masiello. SI RINGRAZIANO: IL COMUNE DI PORTOVENERE; I COMUNI DI CORNIGLIA, MANAROLA, RIOMAGGIORE,VERNAZZA; ILPARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE; LUCA NATALE; L'AREA DI TUTELA MARINA DEL PARCO NATURALE REGIONALE DELLE CINQUE TERRE.

Vai alle collezioni:

Torna su