Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Signori del vino St 2018 Viaggio in Emilia Romagna, tra canzoni e vino - 8/12/2018

Fare canzoni e raccontare i Signori del Vino, parafrasando quel "mi piace far canzoni e bere vino" de "L'avvelenata", brano-manifesto del cantautore Francesco Guccini. Potrebbe suonare così l'avvio della puntata dedicata all'Emilia Romagna. E' proprio sulle note e sulle parole di Francesco Guccini, infatti, che parte il racconto dell'Emilia Romagna che si muove da piazza Maggiore, a Bologna, per percorrere la via Emilia e ritrovare in questa regione le radici della storia del vino italiano. Una vera e propria enciclopedia storica del vino: dal Gutturnio, alla Cagnina di Romagna, alla Malvasia di Parma, al Trebbiano che vanta origini etrusche, poi ancora Sangiovese e Pignoletto con la sua storia greco-romana, ma anche il Sauvignon bonapartiano e naturalmente il Lambrusco, uno dei vini italiani più famosi del mondo. Lo stile del vino, l'espressione del territorio, il tipo di allevamento: tutto è importante e tutto si collega alla fase della vendemmia e alle modalità di raccolta, come spiega nella sua lezione settimanale il maestro potatore Marco Simonit.

Torna su