Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Signori del vino St 2018 Il Friuli, terra di vini conosciuti in tutto il mondo

Domani ci beviamo un tajùt, un bicchiere di vino, come si dice in furlan. Sarà infatti proprio il Friuli Venezia Giulia la regione protagonista della puntata di "Signori del vino" . Il racconto di questa terra antica del vino inizia al Castello di San Giusto di Trieste, alla scoperta del Collio, con Benjamin Zidarich che racconterà, da una cantina scavata nella roccia del Carso, l'evoluzione della produzione del vino grazie anche al lavoro professionale di molti giovani. Al centro del discorso la Vitovska, vitigno di un territorio dove la tipicità è fondamentale. Con Silvio Jermann a Dolegna del Collio Marcello Masi e Rocco Tolfa analizzeranno il successo dei vini friulani in Italia e nel mondo. Il racconto qui è storia della vinificazione che ha fatto grandi passi e cambiamenti per affinare un'arte tramandata di generazione in generazione nella zona del Collio dove è nata la rivoluzione dei bianchi. L'ospite della puntata sarà Bruno Pizzul, indimenticabile telecronista del grande calcio azzurro, che tratteggerà i valori del vino del Friuli Venezia Giulia, la varietà della sua terra e delle sue genti. Pizzul si definisce un bianchista, amante dei vini del Collio, e contribuirà a far luce sulla diatriba nata intorno all'utilizzo del nome Tocai, una battaglia che sembra persa ma si può leggere in positivo perché come dice Pizzul - ha contribuito a fare conoscere la storia di questo vino.

Vai alle collezioni:

Torna su