Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2018/19 Avviso ai "Navigator" - 06/12/2018

In questa puntata, la manovra e la trattativa tra Roma e Bruxelles. Procedono i negoziati con Bruxelles per scongiurare una procedura di infrazione, mentre l'esecutivo si prepara a ritoccare i saldi. E si apre in parallelo un'altra trattativa con l'Unione Europea, quella sulla Tav: il Ministro dei trasporti, Toninelli, sembra essere favorevole ad un percorso condiviso con la Commissione "senza pregiudizi sull'opera" che, intanto, però resta bloccata. Il Ministro dell'Interno, Salvini ha confermato che il decreto sicurezza non sarà retroattivo: "Chi è nello Sprar arriva alla fine del percorso", ha detto il vice premier leghista, in audizione davanti al Comitato parlamentare Schengen. Qualche giorno fa, 26 migranti in possesso del permesso umanitario hanno dovuto lasciare il Cara di Isola Capo Rizzuto a seguito di un provvedimento emesso dalla Prefettura di Crotone in ottemperanza al Decreto Sicurezza, ma il Viminale ha parlato di mala interpretazione da parte dei Prefetti non essendo la norma retroattiva.

Torna su