ItaliaSì! Monica Mainardi: "Ho soccorso Rocky, ma il padrone lo ha fatto uccidere" - 20/10/2018

St 2018/199 min
Abbandonato dal padrone torna a casa, ma il proprietario lo fa abbattere. Una storia di crudeltà disumana quella che vede come protagonista il tenero e fedele Rocky, un cagnolino di soli tre anni che ha subito prima il trauma dell'abbandono e poi la morte perché il suo padrone si era stancato di tenerlo con sé. Il proprietario dell'animale, di Rovigo, aveva deciso di disfarsene lanciandolo dal finestrino dell'auto in corsa. Il fedele amico però era riuscito a ritrovare la strada grazie alle cure di Monica e del veterinario del canile comunale, che chiamato a prestare soccorso, è risalito grazie al chip dell'animale al padrone chiamato a ritirare il cane presso la struttura. Peccato però che non fosse più ospite gradito, così il padrone si è rivolto a un veterinario per farlo sopprimere, riuscendo anche a trovare un professionista che ha assecondato la sua folle richiesta. Grazie alla denuncia di Monica a quella dell'amica che ha assistito alla scena dell'abbandono, sono partite le indagini che hanno portato alla condanna del proprietario di Rocky e del veterinario complice.
Vai al titolo