#cartabianca A quasi due mesi dal crollo del Ponte Morandi, a Genova monta la protesta - 09/10/2018

St 2018/195 min
Da un lato gli sfollati e chi è rimasto a vivere in quartieri ormai semi isolati, dall'altro commercianti e imprese che denunciano perdite oltre il 50 percento. Crisi che interessa anche il Porto di Genova, il più grande scalo merci italiano, con i 'camalli', i lavoratori portuali a chiamata, già in fibrillazione. Il decreto emergenze approvato una settimana fa dal Governo ha scontentato tutti: "Per Genova basta bugie, servono i fatti." Di Claudio Pappaianni
Vai al titolo