Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

ItaliaSì! St 2018/19 "Non toccate quel chirurgo" - 22/09/2018

Il prof. Adriano Carotti, considerato uno dei migliori cardiochirurghi pediatrici al mondo, nel riassetto interno del dipartimento sarebbe stato penalizzato; infatti dagli inizi di luglio non è più primario del reparto al Bambin Gesù. Continua ad operare ed è considerato Top Surgeon ma non ha più lo stesso ruolo e gli stessi poteri decisionali di prima. Almeno a quanto dicono i genitori. L'ospedale, ovviamente, sostiene che lui possa continuare ad operare come prima. Le mamme e i papà dei piccoli malati di cuore non ci stanno. Sentono di dovere la vita dei loro figli a questo medico e hanno organizzato una manifestazione per chiederne il reintegro. Loro temono che il dottor Carotti, dopo la delusione di aver perso il primariato, possa decidere di andare via a scadenza contratto. E questa prospettiva li atterrisce. La direzione dice che non c'è stato alcun demansionamento e che Carotti gestirà la nuova Unità di funzione per la cardiochirurgia complessa.

Torna su