Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2017/18 Ottobre rosso - 01/10/2018

Resta acceso il dibattito sulla legge di bilancio: dopo il monito del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, sulla responsabilità di assicurare i conti in ordine e "la sostenibilità del debito pubblico", la replica del governo non si fa attendere. Per il vicepremier Salvini, ciò che devono "capire a Bruxelles, a Berlino e anche in qualche colle di Roma" è che questa manovra economica "la facciamo per gli italiani", mentre per l'altro vicepremier Di Maio "questa 'manovra del popolo' ha proprio la finalità di creare le condizioni per poi poter ridurre questo debito". Sul tema interviene anche il presidente del Consiglio Conte: i principi della Costituzione - dice - non impongono "di rinunciare a esprimere una politica economica e di finanza pubblica interpretando i bisogni dei cittadini in base ai differenti cicli economici". Intanto il Pd scende in piazza a Roma con lo slogan 'Per l'Italia che non ha paura', per "difendere il Paese - spiega il segretario Maurizio Martina - dal governo gialloverde che vuole rovinare il nostro futuro".

Torna su