Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2017/18 La rivolta delle mamme arabe: "non date i nostri figli ai cattolici" - 03/05/2018

Qualche giorno fa è successa una cosa forse mai vista nel nostro Paese. 150 egiziani, per lo più mamme, han-no protestato a Torino con i bambini per mano e nei passeggini. Sostengono per certi versi una discrimina-zione: lo Stato sottrarrebbe loro i figli per un pregiudizio di partenza e per le differenze culturali. Una trentina di loro ha una storia di allontanamento alle spalle. Di più: i manifestanti domandano che i loro bambini musulmani non vengano affidati a famiglie italiane cattoliche. Chi lavora per il Comune e i servizi sociali ci spiega che in realtà dietro queste storie ci sono spesso gravi episodi di violenza e abusi e che un giudice non sottrae a cuor leggero un minore alla famiglia d'origine. E' poi complicato trovare una fami-glia affidataria di religione musulmana che risponda a tutta una serie di requisiti La priorità insomma in questi casi è offrire stabilità al bambino e la questione religiosa diventerebbe dunque secondaria. Siamo di fronte a un altro volto dello "scontro di civiltà"? - Un servizio di Valeria Brigida

Torna su