Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2017/18 Cibus, impresa chiama politica - 09/05/2018

Siamo andati alla Fiera di Parma, nel cuore della foodland, per la 19/ma edizione di Cibus, il Salone inter-nazionale dell'Alimentazione. Qui abbiamo incontrato alcuni dei 3100 imprenditori che espongono le nostre eccellenze ad oltre 80mila buyers. Tra questi stand ci sono insomma uomini e donne che fanno girare l'econo-mia. Abbiamo cercato di capire cosa si aspettano oggi dalla politica? cosa hanno votato e come voteranno? urne a luglio o governo di transizione fino a dicembre? e quanto temono lo spauracchio dell'aumento dell'iva dal 22 al 24,2% ?. ( Nel caso in cui non ci fosse un governo in autunno in grado di approvare la manovra, scatterebbe l'esercizio provvisorio. A quel punto le clausole di salvaguardia sarebbero inevitabili. In un tale scenario, a partire dal primo gennaio 2019 l'aliquota ordinaria passerebbe dal 22 al 24,2%, mentre quella ridotta salirebbe dal 10 all'11,5%. Negli anni successivi la situazione potrebbe peggiorare, fino a portare l'Iva ordinaria al 25% nel 2021 e quella agevolata al 13% nel 2020). - Un servizio di Matteo Barzini

Torna su