Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

A modo mio St 2018 Francesco Vezzoli: la rockstar dell'arte italiana

Questa prima puntata ha come protagonista l'artista Francesco Vezzoli. Bresciano, 46 anni, assieme a Maurizio Cattelan è l'artista italiano che gode di maggior successo e rispetto in ambito internazionale. La sua opera esprime una continua urgenza di ricordare, rielaborare, reinventare le icone mitiche del cinema internazionale, da Gore Vidal a Sophia Loren, da Helmut Berger a Veruschka. Una figura originale e controversa, amatissimo dalle star di Hollywood e dalle popstar più glamour. John Maybury lo ha definito "pushy little shit". Qualsiasi artista vorrebbe celare questa definizione poco edificante, non lui che, provocatorio quanto mai, ne ha fatto un inno di battaglia. Vezzoli non ama entrare nel merito del valore artistico di quanto crea, preferisce sottolineare il fatto di averlo creato e basta: l'opera sta proprio lì. Come quando trasformò il Museo Guggenheim di New York in un gigantesco Palasport, per una mostra con una Anita Ekberg seduta a fare da opera, il pubblico pagante a guardare direttamente l'allestimento e la miriade di vip a fare la fila fuori, furibondi. Il primo appuntamento di "A modo mio" riflette il punto di vista dissacrante e intelligente di un protagonista dei nostri tempi. E' il racconto di un uomo dall'anima libera, provocatore e al tempo stesso abilissimo comunicatore di se stesso.

Torna su