Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2017/18 Scioperi a Pasqua: la festa non si vende - 03/04/2018

"Contrastare la logica del lavoro che non conosce soste e non riconosce il tempo della festa e della fami-glia". In occasione della Pasqua, dalle colonne di Avvenire la Cei lancia un duro attacco contro l'apertura dei negozi nei giorni festivi. Il "no al sempre aperto" è stato ribadito anche dai sindacati di categoria di Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Puglia con la proclamazione di due giorni di sciopero. In Veneto si lavora alla costituzione di un tavolo regionale, L'appello di tutti è per limitare le liberalizzazione volute dal Governo Monti. Secondo i dati di Federdistribuzione nel giorno di Pasqua è rimasto aperto il 20% dei negozi aderenti, il 60% a Pasquetta. Una scelta obbligata, secondo l'associazione di categoria, per far fronte alla concorrenza dell'e-commerce. Per i sindacati le aperture straordinarie non portano maggiori incassi, ma di-luiscono i consumi sulla pelle dei lavoratori. - Un servizio di Martina Proietti

Torna su