Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Passato e Presente St 2017/18 Don Giussani, il servo di Dio

Luigi Giovanni Giussani, o più semplicemente "Don Giussani", il fondatore di Comunione e Liberazione. Un personaggio raccontato da Paolo Mieli e dal professor Alberto Melloni in questa puntata di "Passato e Presente". Nato a Desio, in Brianza, nel 1922, a 11 anni entra in seminario e a 22 viene ordinato prete nel Duomo di Milano. Nel 1954 lascia il seminario e per un decennio è professore di religione al liceo "Berchet" di Milano. Don Giussani si rende conto che per quei ragazzi, il cristianesimo è poco più di una tradizione di famiglia. Fonda quindi i primi gruppi di "Gioventù studentesca" all'interno dell'"Azione Cattolica". Ma la diocesi non lo vede di buon occhio e nel 1965 viene sostituito alla guida del movimento. Negli anni seguenti dà vita ai primi gruppi di "Comunione e Liberazione", che nei primi anni '70 si separa definitivamente dall'"Azione Cattolica". Nel 1982 papa Giovanni Paolo II riconosce ufficialmente la Fraternità di "Comunione e Liberazione", di cui don Giussani è presidente. Malato da tempo, muore il 22 febbraio 2005. Qualche anno dopo, il suo successore Julian Carron presenta la richiesta di apertura della causa di beatificazione e canonizzazione. Nel 2012 la Chiesa riconosce a don Giussani il titolo di "servo di Dio".

Torna su