Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

La difesa della razza St 2018 Noi e gli africani - 29/04/2018

"Noi e gli africani" è il tema di questa seconda puntata de "La difesa della razza". Dalla città di Firenze Matteo Fraschini Koffi ha deciso di emigrare in Togo. Con sua moglie Lou e la piccola Sahel è tornato in Africa. Dopo la morte del senegalese Idy Diene ucciso il 5 marzo scorso su ponte Vespucci, Matteo racconta che lui e la sua famiglia hanno paura di rimanere in Italia. A Rosarno, nel ghetto di tende e capanne che ospita i braccianti che arrivano in Calabria per la raccolta delle arance è morta a gennaio, arsa viva, una ragazza di ventisei anni. Lerner intervista un esponente della Coldiretti che parla del lavoro di questi giovani migranti, poi visita la tendopoli di San Ferdinando con il sindacalista dell'Usb Aboubakar Soumahoro e incontra Nino Quaranta, tra i fondatori di Sos Rosarno. Dopo i nuovi schiavi dell'agricoltura, le schiave del sesso. A Castelvolturno Lerner visita i tuguri in cui vivono i migranti e incontra nella loro abitazione una coppia di ragazze vittime del racket della prostituzione, accompagnato dal padre comboniano Antonio Guarino. Il viaggio di Lerner prosegue in Puglia per un'intervista a Bernice Albertine King, figlia di Martin Luther King. La puntata si conclude in Senegal, con tappa nell'isola degli schiavi: Gorée. Da qui, per oltre tre secoli, partivano le navi dei negrieri portoghesi, spagnoli e francesi con il loro carico di schiavi.

Torna su