Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

A Sua immagine St 2017/18 Puntata del 21/04/2018

Marzia, in nome del popolo inquinato 21/04/2018 - 15:55 Sabato 21 aprile, alla vigilia della Giornata per la Terra, A sua immagine dedica una puntata all'incredibile storia di Marzia. A 28 anni si trasferisce dal centro storico di Napoli a Casalnuovo, in provincia, in quella Campania felix luogo ideale dove, a contatto con la natura, far nascere e crescere il figlio Antonio che porta in grembo. Non sa, siamo nel 2003, che si è trasferita nella "Terra dei fuochi", definita "il triangolo della morte", un territorio paradigma della perdita di equilibrio tra ambiente e uomo. Un'area che ingloba 90 comuni, 3 milioni di abitanti nelle province di Napoli e Caserta, dove l'incidenza dei malati di cancro è più alta che nel resto d'Italia. A 8 anni e mezzo Antonio si ammala di un tumore raro, tipico dell'età adulta, e nel giro di un anno muore al "Gaslini" di Genova. L'incontro con don Maurizio Patriciello, parroco di Parco Verde in Caivano, l'aiuterà a superare la rabbia e il lago di dolore in cui si trovava per fondare, insieme ad altre sei mamme, un'associazione. È l'impegno e la voce delle madri della "Terra dei fuochi". «Ogni volta che bacio un bambino dice Marzia è come se baciassi Antonio. Nei loro occhi rivedo i suoi». A seguire, come ogni sabato, torna il commento al Vangelo di don Marco Pozza. Questa volta "Le ragioni della speranza" porta a Rimini, nella comunità di San Patrignano dove, da 40 anni, i ragazzi caduti nella schiavitù delle dipendenze riescono a trovare la forza per rialzarsi e rifarsi una vita. Protagonisti di questa puntata saranno i giovani provenienti da ogni parte d'Italia, come Giulia di Latina o Andrea di Trento, ragazzi che, grazie a San Patrignano, oggi sono liberi di guardare al futuro con una professione in mano, ognuno secondo le sue inclinazioni. L'appuntamento con A Sua Immagine è per sabato 21 aprile alle 15.55 su Rai1 e in replica domenica alle 6.00.

Torna su