Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà St 2017/18 Marino, qui il reddito di cittadinanza e' gia' realta' - 28/03/2018

Siamo stati a Marino. qui esiste forse il modello da prendere come riferimento per superare uno degli scogli per l'ipotetico governo giallo-verde. Dal 28 febbraio è stato infatti approvato con delibera il regolamento sul "reddito di cittadinanza locale". Il primo passo per un bando finalizzato ad aiutare famiglie in diffi-coltà, con un assegno tra i 400 e i 600 euro. Ma anche con mille restrizioni che sembrano ridurre fortemente il campo dei possibili beneficiari della "cura grillina" alla povertà. Possono partecipare al bando solo i cittadini italiani, comunitari o extracomunitari in regola con l'iscrizione anagrafica residenti a Marino da almeno cinque anni, di età compresa da i 43 e i 58 anni, completamente privi di lavoro per almeno tre anni consecutivi, senza ammortizzatori sociali o altre forme di sostegno al reddito, inseriti in un nucleo fami-liare con un'attestazione Isee non superiore ai novemila euro, che non hanno acquistato un'auto nuova nell'ultimo anno, che non hanno acquistato negli ultimi tre anni un'auto nuova superiore ai 1.300 cc o una moto nuova superiore ai 250 cc, che non hanno una casa oltre a quella di residenza e comunque che hanno solo un'abitazione povera. Quanti si dovessero trovare in una situazione così pesante, se dovessero riuscire a ottenere il reddito di cittadinanza, otterrebbero un assegno da 400 euro se vivono da soli, da 450 se la fa-miglia è composta da due persone, da 500 euro se è composta da tre e da 600 euro per nucleo familiari con più di tre componenti. Per quanto tempo? L'aiuto è previsto per sei mesi e rinnovabile al massimo per altri sei. - Un servizio di Alice Andreoli

Torna su