La questione femminile

La questione femminile - Le radici della questione femminile - RaiPlay

Le radici della questione femminile

26 min
La terza puntata verte sulle radici della questione femminile: le prime rivendicazioni femminili organizzate ebbero radici diverse sul finire del XVIII secolo e Carla Ravaioli parla dei primi episodi sporadici di ribellione durante la rivoluzione industriale. In America, invece, la donna partì da situazioni particolari, avendo lottato accanto agli uomini per la conquista delle terre. La scrittrice Angela Bianchini parla degli albori dell'emancipazione in Francia, dove la consapevolezza femminile inizia a farsi strada prima dell'inizio della Rivoluzione Francese. In Inghilterra le prime rivendicazioni femminili trovarono terreno più fertile nelle donne dell'alta borghesia e in quelle lavoratrici e Mary Wallstonecraft, alla fine del '700, fu la fondatrice del femminismo liberale inglese, ma solo successivamente le suffragette si organizzarono in una vera associazione, la Women's Social and Political Union. In Italia la questione femminile assume i caratteri di un problema generale con le prime istanze di libertà nazionale. Bisognerà aspettare l'immissione della donna nel lavoro industriale perché questa prenda coscienza dello stato di inuguaglianza vigente.
Vai al titolo