Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà Candidati calati dall'alto, la rivolta del borgo proletario - 31/01/2018

A Torino lo chiamano semplicemente Barriera. E' un quartiere storico della città dove vivono da sempre gli operai. Qui la politica la sentono e la fanno sul territorio. Quando però hanno scoperto le candidature c'è stata una piccola sommossa. Calati dall'alto, paracadutati, o comunque lontani, i residenti di Barriera di Milano non hanno gradito la scelta di proporre per il proprio collegio elettorale, Torino 2, nomi estranei alla realtà locale. Silvia Manzi, radicale, scelta dal centrosinistra, e Domenico Fioravanti, campione olimpionico di nuoto, ora tra le file del Movimento 5 Stelle, non piacciono ai cittadini del quartiere. - Un servizio di Antonella Palmieri

Torna su