Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà Padova, "qui è il Bronx, io difeso dagli spacciatori" - 07/12/2017

Vivere lì dove nessuno vuole vivere. Resistere nonostante il degrado, la paura, le angherie, le ammini-strazioni che non risolvono i problemi. Marco Trevisan, 44 anni, ingegnere, sposato e padre di due bimbi di due anni e mezzo, a suo modo è un sopravvissuto. È l'ultimo italiano rimasto in via Cairoli e non ha alcuna intenzione di andarsene. Vive lì da quando è bambino ed è testimone del decadimento di questa fetta di città che si nutre di stazione. Ormai con gli spacciatori ci vado d'accordo, io mi sento difeso e protetto da loro. È un po' quello che succede con le mafie. Se lo Stato è assente, sei costretto a cercare appoggi in qualche maniera. - Un servizio di Pasquale Filippone

Torna su