Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà Guardia medica, un mestiere pericoloso - 12/12/2017

"Sono stata aggredita alle spalle, prigioniera in un ambulatorio "trappola", un'ora e mezza in balia di quel giovane paziente che si era trasformato in un mostro". Le parole shockanti di Serafina Strano, la dottoressa violentata da Alfio Cardillo a Trecastagni, nel Catanese, mentre era di turno in guardia medica, raccontano di una realtà tutt'altro che isolata. Le guardie mediche lavorano infatti spesso in condizioni di assoluta insicurezza. La nostra Ester Lorido ha seguito una ordinaria notte di lavoro. - Un servizio di Ester Lorido

Torna su