Dario Fo e Franca Rame - La nostra storia La Palazzina Liberty

ItaliaEp 1848 min
Nel 1974 Dario Fo e Franca Rame, insieme ai loro collaboratori, occupano la Palazzina Liberty. Uno spazio abbandonato, un ex mercato coperto, che diventa un punto di riferimento culturale per la città di Milano, attirando volontari e artisti da tutto il Paese. La Palazzina Liberty avrà un ruolo fondamentale per il percorso artistico del gruppo de "La Comune", che qui allestirà spettacoli cruciali. Tra essi "Non si paga, non si paga!", forse il testo più rappresentativo di quegli anni, lacerati da crisi economica, inflazione e fermenti sociali fortissimi. Ennio Fantastichini, Alfonso Santagata, Piero Sciotto raccontano il primo allestimento del 1974 dello spettacolo. Le grandi lotte e le conquiste sociali, fanno da sfondo al racconto di questo spazio speciale: un luogo di battaglie civili, di resistenza fino all'alba dei fermenti del 1977. In quell'anno il teatro di Fo e Rame torna in televisione, su Rai Due, con un ciclo di spettacoli realizzati per la tv tra cui "Mistero Buffo", "La signora è da buttare", "Ci ragiono e canto". Interventi di Piero Sciotto, Toni Cecchinato, Stefano Balassone, Guido Tosi, Ennio Fantastichini, Claudio Bigagli, Gad Lerner.
Vai al titolo