RaiPlay

RaiPlay - RaiPlay
7 min
Il Lato B del cinema ha un illustre albero genealogico e gloriosi precedenti: la rivista, l’avanspettacolo, il teatro popolare e d’improvvisazione, la Commedia dell’Arte ed i suoi canovacci. Protagonista assoluto di questo approccio al Lato B è sicuramente Lino Banfi che ha portato al parossismo il gioco folle e sincopato di tutto un armamentario di lazzi, frizzi e smorfie che mandavano in corto circuito la fisiognomica dell’attore, i tempi delle gag e perfino il senso della trama. Banfi racconta l’ambiente della Commedia Sexy ma soprattutto i processi creativi di meccanismi comici spesso inventati sul set, all’impronta. Il rapporto con le bellissime colleghe e l’accoglienza talvolta snobistica che attendeva il lavoro di tanti comici ed attrici. Ghettizzazione che fece nascere in questo piccolo Olimpo cinematografico l’orgoglio e la consapevolezza di una rivalutazione futura. Il dialogo con Lino Banfi è alternato ad alcune sequenze di Pappa e ciccia (Neri Parenti, 1983), di Vai avanti tu che mi vien da ridere (Giorgio Capitani, 1983) e di Dio li fa e poi li accoppia (Steno, 1982)
Vai al titolo